mercoledì 21 marzo 2012

In attesa della pioggia



C'è bisogno di te pioggia,
del tuo ristoro per la natura. 
Ha sete l'erba che è fiacca e gialla
manchi agli alberi così poveri di foglie e fiori.
Manchi al contadino che in te 
spera per il suo raccolto.
Manchi ai torrenti che mostrano silenziosi 
 le loro informi nudità.
Manchi alla natura tutta
 che fatica a verdeggiare.
Manchi ai bambini che amano 
le pozzanghere per giocare.
Manchi a me, 
perche' non ti sento scrosciare 
in mille rivoli sui vetri, mentre guardo il mare.

Saray



7 commenti:

  1. La pioggia nel pineto

    Taci. Su le soglie
    del bosco non odo
    parole che dici
    umane; ma odo
    parole più nuove
    che parlano gocciole e foglie
    lontane.
    Ascolta. Piove
    dalle nuvole sparse.
    Piove su le tamerici
    salmastre ed arse,
    piove sui pini
    scagliosi ed irti,
    piove su i mirti
    divini,
    su le ginestre fulgenti
    di fiori accolti,
    su i ginepri folti
    di coccole aulenti,
    piove su i nostri volti
    silvani,
    piove su le nostre mani
    ignude,
    su i nostri vestimenti
    leggeri,
    su i freschi pensieri
    che l'anima schiude
    novella,
    su la favola bella
    che ieri
    t'illuse, che oggi m'illude,
    o Ermione.

    Odi? La pioggia cade
    su la solitaria
    verdura
    con un crepitio che dura
    e varia nell'aria secondo le fronde
    più rade, men rade.
    Ascolta. Risponde
    al pianto il canto
    delle cicale
    che il pianto australe
    non impaura,
    né il ciel cinerino.
    E il pino
    ha un suono, e il mirto
    altro suono, e il ginepro
    altro ancora, stromenti
    diversi
    sotto innumerevoli dita.
    E immensi
    noi siam nello spirito
    silvestre,
    d'arborea vita viventi;
    e il tuo volto ebro
    è molle di pioggia
    come una foglia,
    e le tue chiome
    auliscono come
    le chiare ginestre,
    o creatura terrestre
    che hai nome
    Ermione.

    Ascolta, Ascolta. L'accordo
    delle aeree cicale
    a poco a poco
    più sordo
    si fa sotto il pianto
    che cresce;
    ma un canto vi si mesce
    più roco
    che di laggiù sale,
    dall'umida ombra remota.
    Più sordo e più fioco
    s'allenta, si spegne.
    Sola una nota
    ancor trema, si spegne,
    risorge, trema, si spegne.
    Non s'ode su tutta la fronda
    crosciare
    l'argentea pioggia
    che monda,
    il croscio che varia
    secondo la fronda
    più folta, men folta.
    Ascolta.
    La figlia dell'aria
    è muta: ma la figlia
    del limo lontana,
    la rana,
    canta nell'ombra più fonda,
    chi sa dove, chi sa dove!
    E piove su le tue ciglia,
    Ermione.

    Piove su le tue ciglia nere
    sì che par tu pianga
    ma di piacere; non bianca
    ma quasi fatta virente,
    par da scorza tu esca.
    E tutta la vita è in noi fresca
    aulente,
    il cuor nel petto è come pesca
    intatta,
    tra le palpebre gli occhi
    son come polle tra l'erbe,
    i denti negli alveoli
    son come mandorle acerbe.
    E andiam di fratta in fratta,
    or congiunti or disciolti
    ( e il verde vigor rude
    ci allaccia i melleoli
    c'intrica i ginocchi)
    chi sa dove, chi sa dove!
    E piove su i nostri volti
    silvani,
    piove su le nostre mani

    ignude,
    su i nostri vestimenti
    leggeri,
    su i freschi pensieri
    che l'anima schiude
    novella,
    su la favola bella
    che ieri
    m'illuse, che oggi t'illude,
    o Ermione.

    RispondiElimina
  2. mitico D Annunzio!!! bravo Gus! è una delle mie preferite in assoluto

    ciao Saray hai ragione un po' di pioggia ci vuole anche se qui in qst gg. qualche pioggerellina lieve c'è stata! un bacione.

    RispondiElimina
  3. Molto bello il tuo post Saray, la pioggia serve, senza di essa cosa sarebbe della vita sulla terra……la foto del bimbo è splendida, e complimenti a cotanto commento d'Annunziano…… averne di commentatori così…… bacioni a tutti e buona serata ciao cara ;-)

    RispondiElimina
  4. GUS
    Carissimo Gus la poesia che mi hai lasciato è "unica" ..speriamo porti anche un po' di pioggia :) Ciao

    RispondiElimina
  5. allora prendete anche un attestato per il blog! la regola vuole che il premiato nomini chi ha dato il premio (io) e poi lo passi ad altri 5 blog.
    CLICCA QUI

    ciao e buona giornata! continua a seguirmi solo cosi potrai partecipare alle mie sorprese flash!!! :-))

    RispondiElimina
  6. Meravigliose Poesie che fan gorgheggiar il cuore vi lascio un sorriso infinito di affetto e buona Primavera sgargiante di colori e profumi...la pioggia verra saray un abbraccio sentito tvb. :))

    RispondiElimina
  7. ciao Saray buon fine settimana, se domattina hai tempo dopo le 9 dai un'occhio su a.e.
    beh...stasera ti aspetto per la nuova foto sfida è???? bacione

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«