martedì 8 maggio 2012

Dare la vita per l'altro



Il più vecchio si chiamava Frank e aveva vent’anni.
Il più giovane era Ted e ne aveva diciotto.
Erano sempre insieme, amicissimi fin dalle elementari.
Insieme decisero di arruolarsi nell’esercito.
Partendo promisero a se stessi e ai genitori che avrebbero avuto cura l’uno dell’altro.

Furono fortunati e finirono nello stesso battaglione.
Quel battaglione fu mandato in guerra.
Una guerra terribile tra le sabbie infuocate del deserto.
Per qualche tempo Frank e Ted rimasero negli accampamenti protetti dall’aviazione.
Poi una sera venne l’ordine di avanzare in territorio nemico.
I soldati avanzarono per tutta la notte,
sotto la minaccia di un fuoco infernale.
Al mattino il battaglione si radunò in un villaggio.
Ma Ted non c’era.
Frank lo cercò dappertutto, tra i feriti, tra i morti.
Trovò il suo nome nell’elenco dei dispersi.
Si presentò al comandante.
"Chiedo il permesso di andare a riprendere il mio amico", disse. 
"È troppo pericoloso", rispose il comandante.
Ho già perso il tuo amico.
Perderei anche te. Là fuori stanno sparando!"

Frank partì ugualmente.
Dopo alcune ore trovò Ted ferito mortalmente.
Se lo caricò sulle spalle.
Ma una scheggia lo colpì.
Si trascinò ugualmente fino al campo. 
"Valeva la pena morire per salvare un morto?", gli gridò il comandante.

Si, sussurrò, "perché prima di morire, Ted mi ha detto:
Frank, sapevo che saresti venuto".


-------

 Questo diremo a Dio in quel momento: 
"Sapevo che saresti venuto...".





11 commenti:

  1. Un io solitario è un io perduto. L'io che non è solitario ha un'amicizia. L'amicizia più grande è Dio.
    Ciao Saray.

    RispondiElimina
  2. Triste la storia, Il più grande dono
    che Dio ci ha donato è L'Amore.
    Grazie cara per le tue visite.
    Ciao rakel

    RispondiElimina
  3. E' una triste storia, ma l'amore e l'amicizia vince ogni cosa.

    RispondiElimina
  4. Si sapevamo che sarebbe venuto, o meglio intervenuto
    Rendiamo grazie a Dio :)
    Il bene trionfa sempre sul male, e anche se a volte non è visibile no è importante......noi lo sappiare.
    Ciao dolce saray :)
    SARA

    RispondiElimina
  5. che bel racconto e che morale!!! speriamo sia cosi davvero....
    per ora io posso solo dire che avere amici veri e che darebbero la vita l'un per l'altro è molto bello, pur avendo preso diverse 'fregature'.....
    ciao cara e auguri per questi giorni che so per te importanti

    RispondiElimina
  6. Passo per augurarti un sereno fine settimana.
    Rakel

    RispondiElimina
  7. E' molto bello il valore dell'amicizia, l'amicizia può far miracoli.
    L'Amicizia vera però,non quella che nasconde fini diversi, snaturandola.
    Ciao cara Saray, buon pomeriggio!
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  8. un premio per te...passa a ritirare e prosegui il gioco se vuoi!! buona domenica e auguri! :-)

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Ciao cara Saray,tanti auguri!

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«