domenica 29 luglio 2012

Noi inquilini di cielo e terra

NON SIAMO I PROPRIETARI DELLA NATURA

Quando ero in vacanza, ho notato ovunque, sia in spiaggia e sul prato accanto alla piscina, che la gente lascia bicchieri di plastica, cartacce varie, nonostante i cestini raccogli immondizia non manchino affatto.
La pulizia in spiaggia è al top, ma poi, man mano  passano le ore e la gente affluisce in spiaggia, queste aumentano. Eppure le spiagge i prati, le strade, sono di tutti e dovremmo imparare a rispettare la natura e tutto quello che sta intorno a noi. Dobbiamo ricominciare ad insegnare ai bambini che non si getta nulla a terra, specie in spiaggia dove un semplice bicchiere di plastica rotto può far male a chi ci capita sopra.

Buona domenica !

"La specie umana sta sulla superficie del pianeta in sospensione tra la terra e il cielo. Un tempo questo sentimento faceva chinare il capo. Una moderna presunzione fa credere oggi di essere condomini di uno stabile e di poterne disporre".
- Erri De Luca -





11 commenti:

  1. Grazie cara,più che vacanze mi sto godendo una bella febbre da sette giorni.
    Ciao a settembre.
    Un caro abbraccio rakel

    RispondiElimina
  2. Domani ritorno anch'io..:(
    Ciao Saray

    RispondiElimina
  3. Buttare oggetti per terra è avvilente.
    Ciao Saray.

    RispondiElimina
  4. Siamo inquilini davvero maleducati!!!!
    Ciao!!!!

    RispondiElimina
  5. Ho notato, quando sono andata in Austria, l'unico paese estero che ho avuto occasione di visitare, che la gente è molto educata e le strade sono pulitissime. Nessuno si azzarda a buttare in terra un mozzicone di sigaretta. Ma poi nelle case non ho trovato lo stesso ordine, nè la stessa pulizia. Noi Italiani siamo anarchici, indipendenti, le nostre cose le rispettiamo e ce le teniamo ben in ordine ma degli altri ce ne infischiamo. Forse perchè qui la democrazia ci ha fetto credere che il bene comune non esiste e va salvaguardato solo il proprio. Che avvilimento!Un caro saluto. A presto

    RispondiElimina
  6. Il Signore ci ha dato in gestione tutto il creato, noi dobbiamo averne cura,conservarlo e lasciarlo ai nostri figli
    nel miglior modo possibile.
    Grazie Saray, ti abbraccio augurandoti un buon inizio settimana!♥

    RispondiElimina
  7. Ottima bacchettata Saray... a volte pretendiamo che le cose cambino, ma il più delle volte dimentichiamo che siamo noi per primi che dobbiamo cambiare e un semplice bicchiere di plastica non buttato dove capita...può fare la differenza...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. I bambini sono molto sensibili all'educazione ambientale,l'ho costatato in tanti anni di vita scolastica.Anche senza ridondanti progetti specifici, le normali norme della convivenza diventano buone abitudini per sempre, ma ci vuole impegno e un po' di creatività per far crescere motivazione e consapevolezza-

    RispondiElimina
  9. Hai ragione. sai che mi piacerebbe far parte di quei volontari che vanno in spiaggia a pulire senza averne ricompensa in denaro? il mare è troppo un bene prezioso a mio parere...

    RispondiElimina
  10. bel post! sto risistemando il template...lavori in corso....per sbaglio ho cancellato la twitter come hai tu e non ricordo + da dove avevo preso il codice ora ne ho messa un'altra ma non mi piace....se hai qlc dritta scrivimi! grazie....ah...per gli sfondi se cerchi con google trovi tantissimi siti!!! ciao

    RispondiElimina
  11. E' questione di nuona educazione, purtroppo e "una parla" che non esiste più!

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«