giovedì 3 gennaio 2013

Un giorno di neve



“…E’ come in un giorno di neve
 quando sei li, alla finestra, e cominci ad osservare lo scenario 
che hai dinnanzi ai tuoi occhi:
 tutto diventa rallentato, leggero, pulito, fermo, immacolato.
 Avverti quanto sia caldo il tuo respiro
 Senti chiaramente il battito del tuo cuore
 Nessun rumore.
 I tuoi occhi seguono il movimento di un fiocco più grande degli altri.
 Ti domandi come sia stato quel volo,
 rifletti sulla sua piccola, fredda, intensa, vita.
 Senti l’importanza di un forte abbraccio.
 Noti la concentrazione di tutti i colori in uno:
 Il Bianco.
 E’ come in un giorno di neve
 che il mondo sembra fermarsi, fermarsi per consentirti di viaggiare,
 in un luogo che ultimamente frequenti sempre meno:
 la tua anima…”

 - Anton Vanligt  (Mai troppo folle) -



27 commenti:

  1. Frequentare l'anima diventa sempre più difficile.
    Ciao Saray.

    RispondiElimina
  2. Un saluto frettoloso. Notte! Ciao Saray

    RispondiElimina
  3. Più che difficile, frequentare la propria anima ultimamente è doloroso: quante incognite, quante funeste previsioni, quante reprimenda, quante bugie, quanto dolore, quanta vergogna senza ritegno!

    Difficile scrollarsi di dosso l'anima tutte queste ansie!
    Tiriamo avanti al meglio, del doman .... non c'è ancora traccia!!

    Buona giornata! Renata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è sempre difficile, ma anche se doloroso, è doveroso farlo.
      Le ansie ci offuscano la vita e il cuore. Ma andiamo avanti si..con un sorriso sempre. *_*

      Elimina
  4. Parole molto profonde in mezzo alla neve.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, si la neve è ispiratrice gelida di
      tenere emozioni. Ciao

      Elimina
  5. L'immagine che hai scelto emana pace e serenità e fa da cornice alle splendide parole di Vanligt.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ho cercato l'immagine con cura..e sono felice che sia piaciuta. Baci

      Elimina
  6. Amo la neve perché davvero cambia il paesaggio.
    L'anno scorso, durante l'epocale nevicata di febbraio, scrissi che della neve mi piaceva il rumore "Ovattato, soffice. Lo puoi avvertire ma non lo senti. E' il suono del silenzio. Crea una bolla. E rende tutto così surreale, anche nelle ore di punta."
    E mi piaceva il colore, il bianco, che "prende le sfumature delle luci attorno, del cielo blu elettrico che lo sovrasta, dei colori che vi sono in prossimità."

    E' proprio vero, la neve è qualcosa di magico.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la magia della neve..questo susseguirsi di colori e sfumature. Piace moltissimo anche a me.
      Grazie per la visita e il commento *_*

      Elimina
  7. bellissima la neve...poi questa foto è favolosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando l'ho vista non ho avuto dubbi..presa e salvata per voi. Bacioni *_*

      Elimina
  8. cara amica ti rubero' qst poesia per a.e. che la posto con una mia foto innevata posso? :-) bello anche il nuovo look blog, io aspetto che arrivi la befana che tutte le feste porta via....anche il vecchio template...ahahahahahh.....bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore prendi ciò che vuoi..baciotti

      Elimina
    2. presa!!!! l ho postata su A.E. con una foto scattata proprio dalla mia finestra mentre nevicava....ciao cara

      Elimina
  9. Hai postato una splendida poesia e foto!Buona Epifania!
    OLGA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olga, si, questa poesia e una delle più belle che ho trovato sull'argomento neve. Baci

      Elimina
  10. Bellissimo questo testo, e l'immagine anche, anzi l'immagine esalta il testo perché quando scende la neve,il mondo lo vedi ovattato come attraverso un filtro e ti sale una nostalgia che ti costringe ad ascoltare l'anima.
    Buona Epifania!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ho fatto il post con molta cura e sono contenta che sia piaciuto a tutti. Adoro la neve..non la vedo spesso, e quindi la sogno. Bacioni *_*

      Elimina
  11. Buona Befana.. e Buon 2013 dolce Saray,
    il testo è bellissimo delicato mi tocca nel profondo,
    come una carezza al cuore.
    lo scenario che crea la neve è u vero incanto, al quale non si resiste.
    Ti abbraccio dolce amica con tutto il mio Cuore Magico.
    Gabry

    RispondiElimina
  12. Che bella l'immagine!
    Occorre essere soli per scendere dentro l'anima, anche in un giorno di neve... per me che sono sempre circondata dai miei figli (chissosi!) è molto difficile. Però bisogna ritagliarsi dei momento per stare con se stessi. Buona festa dell'epifania!

    RispondiElimina
  13. Che bellissimo scenario... ed altrettanto bella la poesia!!
    Mi sono tornate in mente le sensazioni della neve in campagna...quando i pochi rumori erano ovattati e tutto era candido.
    Che nostalgia!!
    Un abbraccio mia cara

    RispondiElimina
  14. Ciao carissima...oggi sono tornato ..."alla normalità" e per prima cosa ho voluto rinnovare i miei auguri a tutti gli amici...come te!
    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  15. Sono un'amante della neve e questa poesia è semplicemente fantastica. Ti ringrazio di avermi fatto assaporare il ricordo della neve, l'adoro... <3 Purtroppo quest'anno non l'ho vista proprio, se non per un solo giorno.

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«