lunedì 27 maggio 2013

Follie moderne

Pet mania

Quattrozampe milionari a Roma e Milano
https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRajrhdExUBM7EZwAgQzU0XZ0X6yUyt6tLczGcmBMRQ1D4MJCp0
L'interno del negozio

Gli amici a quattrozampe di casa possono dormire sonni tranquilli.
Secondo uno studio condotto dall’associazione Earth il mercato del “pet di lusso” non conosce la crisi, anzi ha registrato un incremento del 40%, maggiore di quello dei giocattoli per bambini.

Sono Roma e Milano le città più spendaccione del Belpaese in fatto di vizi per cani e gatti.
Anche se non si arriva a comprare una villa di lusso per cuccia come ha fatto Paris Hilton, di sicuro non si risparmia sul “corredo” dei compagni pelosi.
Paris Hilton e i suoi cani
Cuscini in alcantara, tiragraffi di design, borse porta enfant, vestitini dai tessuti e firme prestigiose come Gucci e Louis Vuitton, collarini con Swarovski, i padroni più fashionisti non si fanno mancare niente.

L’ultima moda milanese poi è quella degli abiti da sposa per portare Fido alle cerimonie nuziali vestendolo secondo l’etichetta. Il capoluogo meneghino vanta oltretutto la prima vera e propria boutique per cani, Maison Sibulet, inaugurata l’anno scorso nel cuore del Quadrilatero della moda (via Borgospesso, 14).
La Capitale tiene testa ospitando centinaia di negozi in cui è possibile scegliere tra innumerevoli snak e leccornie come i “muffin” o le tavolette di cioccolato per cani.
Ecco l’identikit dei clienti dell’industria del lusso per animali: 60 % donne, 80% persone tra i 30 e i 40 anni di buona cultura che vivono sole e che hanno una buona affermazione nel lavoro

Fonte:  http://www.luxgallery.it

Così va il mondo...che ci piaccia o meno...

Da come vanno le cose in Italia chi penserebbe mai di spendere 100 € per un guinzaglio firmato. oppure 1200.00 €  per la cuccia necessaire  (foto sotto) da viaggio venduta alla Maison Sibulet?
Sono certa che qualche brava blogger appassionata dell'hand made, potrebbe farne una simile e anche più bella per molto meno.  
C'è qualcosa che non va, l'amore per gli animali  non ha nulla a che fare con questo furbo business per "padroni ben affermati sul lavoro", come dice l'articolo.
Certamente in questo momento di crisi, certe cose danno veramente fastidio, ma è solo una delle tantissime.
I nostri amici animali non saranno griffati, ma sono ugualmente felici e amati, sicuramente più liberi e meno ossessionati dalle manie di moda dei loro ricchi  e viziati padroni. L'animale fatto diventare idolo, non è solo stravaganza, ma anche assurdo e fuorviante per tutti, animali e persone comprese. 
Voi che ne pensate?





.

23 commenti:

  1. Penso che l'animale apprezzi di più l'affetto del padrone che il cappottino griffato o la cuccia LV, di cui non può capire il valore.
    Ma così va il mondo ...
    Buona giornata Saray!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Renata, l'animale vuole solo affetto e cibo tutto il resto non serve. Bacioni a buona giornata :)

      Elimina
  2. Io sono scioccata davanti a queste assurdità: la gente non arriva a fine mese con lo stipendio, peggio ancora nel terzo mondo si muore di fame...e i cani vestono griffati???
    No, guarda, non è possibile!
    L'amore per gli animali è lodevole, è una cosa bellissima, ma non è così che si dimostra.
    Un bacio, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' possibile si purtroppo, mi sembra che a New York abbiano aperto un hotel per cani, che te ne pare?

      Camere tra i 79 e i 200 dollari, una palestra, una spa: così si compone l’hotel di lusso per cani che sta per essere aperto a New York. I cani che verranno ospitati nell’hotel usufruiranno anche di molti servizi tra cui massaggi, parrucchiere, trattamenti corporali con olii particolari. Inoltre al costo di nove euro i cani potranno avere dei menù particolari con riso, verdure e pollo.

      La gente sta perdendo la bussola e il business ne approfitta naturalmente. :(

      Ciao cara *_*

      Elimina
  3. Davvero senza parole, però interessante per capire di cosa sono capaci gli umani ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, il troppo denaro fa perdere di vista il senso del vero affetto per i nostri animali. Ciao Francesca :)

      Elimina
  4. che dire? io i miei due pelosi li ho viziati ma sempre nei limiti del portafoglio.....capisco che chi ha molti soldi ne spenda di + sia per loro stessi che per i pelosi di casa, quindi mi trovo in difficoltà a giudicare, del resto trovo anche assurdo comperare vestitini e scarpine firmate e costosissime per bimbi che dopo un mese già nn vanno + bene....cara amica chi ha molti soldi nn si cura di cio'....ma anche chi ci tiene ai propri pet penso che se davvero li ama non fa mancare loro nulla, un caro saluto a te e Leon da me e pelosi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' normale viziare i nostri animali, chi non lo fa? Viziare sopratutto con le coccole, tutto il resto i nostri amici animali lo hanno, una cuccia, un divano qualsiasi o una coperta vecchia e tanto amata dal nostro pet. Una ciotola simpatica e un cappottino per per i cani che soffrono il freddo.
      Qui c'è l'esagerazione che poco ha a che fare con l'amore vero verso i propri animali.
      Certo il nostro guinzaglio costa circa 12 € e anche meno. Ognuno spende come può. Ma sul post si parla proprio di esagerazioni, che sono pura follia. Bacioni cara a te e ai tuoi pelosetti :)

      Elimina
  5. Io ho un gatto a cui vogliamo benissimo e credo che lui stesso, in quanto gatto (ergo già nobile di suo, in Egitto era un dio...) non baderebbe a queste cose.
    Mamma ha cucito il suo nome su una coperta apposita, e questo credo gli basti, no? :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So cosa vuol dire "gatto" ^__* Ci ho convissuto per la maggior parte della mia esistenza. Loro sono al di sopra di tutto eh ;) Ciao Miki

      Elimina
  6. Ciao Saray....ti ho appena assegnato il premio liebster blog award...lo trovi in questo post:
    http://follipassioni.blogspot.it/2013/05/liebster-blog-awardsi-siun-premio-anke.html
    ciao a presto

    RispondiElimina
  7. Io amo gli animali e mi piace averli in casa. Mio marito un po' meno, ma ormai si è abituato. L'ultimo mio gatto, Golia, rosso come i precedenti, pensa che la sera va a riposarsi sulle gambe di Paolo. Abbiamo avuto per 16 anni anche un cane, Nice, che ci manca molto. Li abbiamo sempre presi dal gattile o dal canile.Sciccosissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace avere animali domestici in casa. Un gatto per 19 anni quasi, e ora un mini cagnolino da 6.
      Adoro i gatti rossi. Da bambina ho amato tanto il mio tigrato rosso che era un vero tesoro.
      Bacioni cara :)

      Elimina
  8. Cara Saray, eccomi arrivato anche da te sono un po ingarbugliato e provo con fatica ad arrivare da tutti voi
    per un mio caro saluto! Grazie delle tue visite al mio blog.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, fai con calma, capisco che passare da tutti a volte sia difficile quando si hanno impegni. Io non scappo ;) Grazie anche a te per tua gradita presenza sul mio blog. :)

      Elimina
  9. C'è chi ha molti soldi, e non sa come metterli in circolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così. Tutto viene esasperato dal denaro e rendono ridicoli i loro animali. Ciao Ric :)

      Elimina
  10. Mia cara
    Il titolo del tuo post è già una risposta..."follie moderne"...perché solo di follie si può parlare. Ma sicuramente è tutta pubblicità per il commercio o business, come vogliasi dire. La realtà è diversa ma guai a dirlo a chi considera il proprio cane un bambolotto da vestire e mostrare e dimostrare la propria appartenenza ad un ceto sociale.
    Poveri amici a 4 zampe!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente il business vive di queste follie dei ricconi.
      Amare i propri animali è rispettarli, e come dici tu non trattarli da bambolotti.
      Purtroppo si va da maltrattamenti a queste esagerazioni.
      Bacioni a te :)

      Elimina
  11. Ciao
    all'amico peloso non servono gli accessori firmati e costosi, a lui va dato tanto tanto amore. Un cane non è un giocattolo.

    RispondiElimina
  12. D'accordo con te Robby, in tre parole hai detto tutto!
    Bacioni cara :)

    RispondiElimina
  13. sono d'accordo con te è assurdo spendere tanti soldi in questa maniera anche perchè gli animali non vedono differenza tra un collare comprato al mercato ed uno firmato o un giocattolo del negozio.
    io sono anche contraria alla vendita di animali e sinceramente la vieterei ci sono troppi cani e gatti abbandonati.
    ho sempre avuto gatti perché sono una passione di famiglia ma sempre raccolti dalla strada; mio marito ha più passione per i cani e sempre "rimediati" da amici e conoscenti.
    Un paio di anni fa abbiamo deciso di riprendere il cane e l'ho convinto a prenderlo in adozione e mai ho fatto cosa migliore era una cagnolina già grandicella, aveva un anno, ma è così buona e affettuosa che dico sempre di essere contenta che è stata abbandonata perché così è arrivata da me.
    un bacione

    RispondiElimina
  14. Ciao Annalisa, si hai ragione ci sono tanti cani e gatti abbandonati sono già lì che aspettano un po' di affetto.
    Anche il micio che avevo era destinato a morire, sono nati tre, sinceramente è stato tragico pensare che quello che sceglievo era il più fortunato. :(
    Ciao e grazie per la visita.

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«