giovedì 23 gennaio 2014

Sapore retrò di vinile



Tenere tra le mani un 33 giri di vinile è un'emozione unica. Capita che ogni tanto si rassetti la casa per sistemare meglio le cose e buttare quelle che non si usano più da anni. Il vinile mi è capitato tra le mani così... Ed ecco scattare in me un piacevole rendez-vous dal sapore retrò. Preistoria per la maggior parte dei ragazzi di oggi e ricordi bellissimi per me. Il mio vinile a 33 giri preferito è dei Bee Gees. Comprare un disco allora era un rito. Si entrava in un negozio di dischi e si trascorreva un bel po' di tempo nello stanzino imbottito con la cuffia ad ascoltare con le amiche vari dischi prima di comprarne anche uno solo. Era un modo pratico per sentire la musica più in voga del momento a volume alto senza limiti o quasi. I Bee Gees mi sono rimasti nel cuore. Per chi ha voglia di tornare indietro nel tempo, posto i video delle mie due canzoni preferite di questo gruppo musicale.






25 commenti:

  1. Vero.
    La tecnologia ci ha tolto tanto.
    Anche le emozioni.
    Ciao Saray.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse si Gus. Oggi le emozioni durano un'istante e poco dopo sono già vecchie e sorpassate. Il tempo è sempre volato, oggi di più. Ciao ^_^

      Elimina
  2. Posso dirti una cosa, Saray?
    Non è cambiato poi molto: ultimamente ho visto delle ragazzine fare lo stesso -con i cd, ovviamente-, la cosa finirà in un mio prossimo post.
    Certo, il vinile ha tutt'altro fascino, ad oggi è ancora il modo migliore per ascoltare la musica...
    I Bee Gees, grande gruppo!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La musica le canzoni rimangono nel cuore. Forse tra non molto pure i CD saranno sorpassati. Chissà che cosa rimpiangeremo. Bacioni Miki ^_^

      Elimina
  3. Son vissuto in mezzo a montagne di vinile :)
    Mio padre (ed anche io fin quando non è entrato nel mondo della musica il cd....) era ed un patito di musica ed aveva una miriade di dischi....
    Mi piace ancora ascoltare il vinile, però.... però.... no, la purezza del digitale condiziona molto il mio attuale ascoltare musica.
    Ancora oggi quando vado dai miei, ogni tanto metto su un 33 giri e non tanto per ascoltare il vinile in se per se (ormai possiede le copie in cd o mp3 di tutti i suoi vecchi dischi), quanto per il rito di metterlo su.... ;)
    I Bee Gees per me sono il ricordo di una specifica estra di mare romano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei fortunato poterli ancora ascoltare sul piatto. Certo la perfezione della musica a cui siamo abituati oggi li rende obsoleti. Tutto cambia, è la vita. Grazie per il tuo commento. Ciaoo ^_^

      Elimina
  4. Non ho mai posseduto un 33 giri... all'epoca non potevo permettermi il piatto. Per cui, dopo un mangiadischi a 45 giri, sono passato direttamente ai CD.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vinile l'avevi cmq. Non sai quanti 45 giri avevo...poi mio padre li ha buttati facendo ordine. Erano arrivati i CD. Ciaooo ^_^

      Elimina
  5. Cara Saray, ....abbiamo la bora brrrrr, speriamo che arrivi anche il sole.
    Ho dei 33 giri in vinile di tanti anni fa, Pooh, Battisti, Dalla, Queen, Pink Floyd e li tengo... Mio figlio è un appassionato di musica, ascolta tutto, e non butta niente!!!
    Buon fine settimana e un abbraccione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo il mio giradischi è stato buttato. E' un gran dispiacere per me ascoltare quella musica solo su Youtube. La bora è sparita e forse arriverà la neve. L'inverno è arrivato con un mese e più di ritardo. Ciao Ale baciotti ^_^

      Elimina
    2. Buona domenica e grazie di essere passata a trovarmi. Baci.

      Elimina
  6. Il vinile ha un fascino davvero antico, mi ricorda i dischi jazz di mio zio... li custodiva carissimamente :) E i Bee Gees sono indissolubilmente legati a La Febbre del Sabato Sera, credo li conoscano in tutto il mondo, anche chi, come me, non era ancora nato in quegli anni :)

    Un saluto Sara, buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, gli anni 70 sono stati unici per certi versi. Quel tipo di musica ha fatto storia. Bacioni ^_^

      Elimina
  7. indubbiamente hai ragione noi siamo nate nell era del vinile , come non ricordare anche i 45 giri nel mangiacassette? che nostalgia....ora che tutto è avanzato + veloce della luce sembra che parliamo di preistoria .....ma siamo poi cosi vecchie? ahahhahahaha......cosi come i libri cartacei , le cartoline, anche i dischi vinile hanno il loro fascino, belli i brani che hai scelto.ciao cara amica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che lo ricordo il mangiacassette, ce lo portavamo in gita. Ormai la tecnologia è avanzata così tanto da aver cambiato tutto in poco tempo. Baci baci ^_^

      Elimina
  8. Bei tempi Saray, da ricordare con tanta nostalgia!
    grazie per averli riportati a galla..
    buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bei tempi si cara Sabrina. Bacione a te ^_^

      Elimina
  9. i Bee Gees erano i miei preferitissimi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li adoro! E poi certo ci sono tanti altri. Un abbraccio Franci e buona domenica ^_^

      Elimina
  10. mia mamma di dischi ne conserva ancora tantissimi, italiani e straniere. ricordo che quando ero piccolina mi piaceva andare in salotto e ascoltarli ogni sera, lei li metteva e io imparavo tutte le canzoni..il mio preferito era celentano, sapevo tutti i testi a memoria, avevo 5 anni... :-)

    Ramy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche le mie figlie ascoltavano la nostra musica preferita...e poi c'erano logicamente le loro canzoni sopratutto quelle dei cartoni cantate da Cristina D'Avena. Bacioni cara Ramy ^_^

      Elimina
  11. la ricetta dei panini la trovi qua http://ricette.giallozafferano.it/Panini-al-latte.html
    mentre quella dei muffin qua http://www.misya.info/ricette/muffin/muffin-salati
    io farò quelli ripieni con olive e pomodorini, bacioni!
    ramy

    RispondiElimina
  12. Che tenerezza questi ricordi musicali...dei Bee Gees mi piacevano tanto le canzoni lente...vedo che hai vietato i commenti al tuo post sul giorno della memoria...hai fatto benissimo, di idioti è pieno il mondo...ti abbraccio forte.
    Gabriella

    RispondiElimina
  13. Ciao ti ho messo un link da me.

    Fla

    RispondiElimina
  14. Mi piacevano tanto i 45 giri con il mangiadischi.......dopo un po' i dischi si rovinavano....Gli lp li ascolto ancora quando ne sento la nostalgia
    Un abbraccio

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«