lunedì 18 novembre 2013

♥ Alta felinita' ♥





Avevo promesso dopo la pagina sui cani, una sul gatto. Credetemi è molto più difficile parlare del gatto. Questo animale così particolare che ci accompagna spesso per anni e anni nella nostra vita. E' difficile non perchè ci sia poco da dire, ma al contrario non si sa da dove cominciare.

Chiunque abbia avuto un gatto sa che sono sono dotati di intuito, anticonformismo, libertà; sono naturalmente affascinanti, riservati e anche estroversi con chi dicono loro; caparbi e ostinati; dotati di spirito d’avventura; sensibili e permalosi; insomma "GATTI".
Quando vengono a mancare stiamo malissimo, si soffre quasi vergognandosi di piangere


"solo" per un gatto come dicono alcuni. Ci si sente forse giudicati da chi non ama gli animali e non comprende cosa significhi questa perdita. Io l'ho fatto quando è morto il mio dopo 18 anni di vita in famiglia. Sono passati 5 anni da allora, ma il ricordo è vivissimo, mi manca, e talora capita che mi sembri di vedere la sua ombra passare sul pavimento e sgusciare tra sedie e porte. E' solo una sensazione che però mi fa comprendere il legame che si instaura con questi stupendi felini. 

Non esiste poeta o scrittore che non abbia avuto un gatto. Sono stati sempre fonte di ispirazione. La più bella sensazione è osservare gli occhi di un gatto quando si fa accarezzare, è qualcosa di magico e difficile da spiegare, ma fa star bene. Credo che sia capitato a tutti. 
Ho fatto fatica scegliere una poesia sul gatto, ce ne sono troppe, belle e conosciute. Ho trovato una che mi sembra descriva bene uno dei tanti lati simpatici del gatto.


Non perdetevi questo video DOLCISSIMO, ha una musica straordinaria, se non avete tempo guardate almeno l'inizio, vi assicuro che ne vale la pena. Vi riconcilia con la vita. durata:   2:18





Gatto intellettuale

Esplora tutte le scatole
perlustra tutti i cassetti
curiosare per decifrare
questo è il gatto ermeneutico.
Il suo pensiero forte è miagolare
di notte tra i parafulmini sul tetto
il suo pensiero debole 
ma sapienziale
ronfare davanti al caminetto.


Luciano Erba (1922-2010) è stato un poeta che trasformava la 
quotidianità della vita in poesia, utilizzando uno stile semplice e 
leggibile ma, al contempo, raffinato e sottile.



POSTER EMANCIPAZIONE GATTINE ;)

su http://jazzegigi.blogspot.it/

simpaticissime strisce sui gatti.








21 commenti:

  1. Io ho avuto una gatta nera per 19 anni. Quando è morta ho pianto come una fontana e da quel giorno ho giurato a me stessa che non avrei tenuto più un animale in casa...troppa sofferenza.
    Baciobacio cara

    RispondiElimina
  2. Ahaha, io AMO i gatti!
    E' un animale infinitamente misterioso, filosofico, nobile, zen, spirituale e anche materiale.
    Hai ragione, non si sa cosa si può dire del gatto, io so solo che chi non li apprezza secondo me è una persona che non sa star bene in società (perché col gatto hai un rapporto paritario, non sei il suo padrone) ^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo con Miki
      Dolce notte ad entrambi

      Elimina
  3. Cara Saray, bellissimo post!!! il video è stupendo, vedere cuccioli di ogni specie assieme che si accarezzano cercando di farsi vedere... È veramente bellissimo post.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, sono dolcissimi si. Grazie a te e buon pomeriggio ^_^

      Elimina
  4. Bellissimi i gatti... ne ho avuto uno per 18 anni, amato tantissimo... davvero :) Ora ne ho un altra, femminuccia, molto dolce... :)

    Ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti comprendo bene, che il mio è vissuto 18 anni. E' stato un micio stupendo e buono. Mi mancherà per sempre. Ciao Maurizio :)

      Elimina
  5. Complimenti per il bel post! Qui piove a catinelle,buon pomeriggio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui è piovuto e temo pioverà ancora..ciao carissima Olgica :)

      Elimina
  6. Il post è interessante.
    La visione del video suscita tanta tenerezza.
    Buon pomeriggio
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rakel, del video mi sono proprio innamorata :) Buon pomeriggio anche a te ^_^

      Elimina
  7. troppo belli i gatti, il video poi è dolcissimo, vedo che le paperelle sono un po' + vispe dei gattini...io mistavo domandando chi allatta ??? :-) scherzo .....belllo bello tutto
    p.s. Ron è proprio così come hai descritto , beh...tutti igatti sono cosi è vero, mi spiace che tu abbia perso il tuo, 15 anni sono tanti ma cmq è sempre un gran colore, solo chi non ama gli animali NON CAPISCE!!!! un abbraccio e bau a Leon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano 18 anni cara amica, tantissimi! Si soffre troppo, mio marito non voleva altri animali appunto per come ci si sente quando viene a mancare. Per caso come sai, poi è arrivato il nano peloso, razza cane ;)

      Elimina
  8. Ciao, bellissime foto e stupende parole.

    Saluto gattoso.

    Fla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Fla, grazie sei gentile. Un abbraccio ^_^

      Elimina
  9. Ho visto il video sino alla fine. Hai ragione: fa proprio bene. Sono infinitamente dolcissimi. Sino a che sono stata in casa dei genitori (in campagna) ho sempre avuto un gatto. Ogni volta che moriva uno con nostro grande dolore, tornavamo a prenderne un altro, ma lo chiamavamo sempre con lo stesso nome. Se avessi una seconda vita, tornerei gatto perché ho troppe caratteristiche in comune: estroverso, tenace, libero, che difende il proprio territorio ma non teme il contatto sino a quando(fiutando) accetta il nuovo arrivato.
    Ciao, mia cara

    RispondiElimina
  10. Cara Mimosa abbiamo diverse cose in comune. I gatti che ho avuto da piccola, avevano vita breve purtroppo essendo liberi in giardino se ne andavano in giro. Tutti si chiamavano Fufi. :)
    Ho sempre invidiato il gatto per il suo carattere e indipendenza. Di loro mi piace tutto e accetto tutto ;) Ciao cara buona serata :)

    RispondiElimina
  11. Ciao buona giornata a te, davvero carino il pensiero del gatto: attualmente ne ho tre e ne ho avuti non so più quanti, sono animali "opportunisti" come i detrattori li definiscono ma non si possono non amare, la cosa che più mi piace è la loro innata eleganza, sono nati "signori" e ce lo ricordano in ogni momento della loro giornata.

    Un caro saluto, Annalisa

    RispondiElimina
  12. Hai ragione sai, e ancora mi chiedo perche' piaccia tanto il loro proverbiale opportunismo, certo questo li rende ancora più attraenti, la loro bellezza è indiscussa. Buona serata e grazie per il commento.^_^

    RispondiElimina
  13. Meravigliosa la canzone di Armstrong perfetta. Ciao

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«