venerdì 29 giugno 2012

Buon fine settimana


E' arrivato il fine settimana. Ognuno di noi saprà come trascorrerlo al meglio. Abbiamo bisogno di staccare, di dedicarci ai nostri hobby, a quello che ci fa star bene, senza dimenticare dei momenti di spiritualità che
nella domenica hanno il loro culmine.
Utilizziamo la domenica per costruire rapporti umani, nella semplicità e nel desiderio di vivere in armonia con il creato. Questo ci permette di vivere le nostre vite con più equilibrio e saggezza.
Buon fine settimana a tutti! 
Vi lascio dei sorrisi ☺☺☺





mercoledì 27 giugno 2012

Dolci acque

Chiare, fresche et dolci acque...

Tranquilli, non mi si sta allagando il soggiorno e non è neppure un miraggio ;) Tutta quest'acqua è per voi, per cercare di sopprimere Caronte, che sembra già arrivato




martedì 26 giugno 2012

Premio ricevuto

La mia cara amica  fioredicollina mi ha nominata e mi ha dato un premio che spetta ai "Ai blog che ci appassionano di più, per coloro che sono bravi a scrivere e a farci riflettere e quelli che con le loro parole ci fanno emozionare".


Grazie cara, questo premio mi fa felice perchè vuol dire che tra di noi esiste quel qualcosa che va oltre al solito commento che a volte sembra quasi un dovere, invece così non è, perchè nessun dottore c'è l'ha prescritto no? ;) 

 Ora veniamo alle regolette:

  1. Scrivere tre frasi che mi rispecchiano: (non so purtroppo chi le abbia scritte perchè le ho salvate tantissimo tempo fa in una cartellina)
Sii sempre come l'onda che, sbattendo contro gli scogli, trova sempre il coraggio di riaffrontare il mare.

- Non cercare le apparenze, possono ingannare. Non cercare la salute, anche quella può affievolirsi. Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornataccia. Trova quello che fa sorridere il tuo cuore.
Per fortuna non devo cercarlo lontano. Mio marito sa come farmi sorridere e togliermi con una sola frase la pesantezza di certi giorni.

- Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono cosi.
Sin da piccola mia madre mi ha insegnato a mettermi nei panni degli altri, per comprendere cosa significa ferire qualcuno. 

2. Elencare tre canzoni che mi piacciono:
- Futura (Lucio Dalla)
- Con il nastro rosa (Lucio Battisti) 
- Angel (Robbie Williams)


3. Esprimere un desiderio:  pace
4. Scrivere una parola che esprima desiderio: saggezza
5. Assegnare il premio a 7 Blog:
Questo mi sembra meno semplice, perchè i miei amici blogger sono tutti in gambissima, per ciò che scrivono, per i loro pensieri e la loro fantasia. Quindi cercherò di scegliere sopratutto quelli con cui ho uno scambio più regolare e piacevole, senza per questo voler tagliare fuori gli altri, specie quelli che il premio lo hanno già ricevuto. :)
Devo scegliere solo "7" Il gioco non si discute eheheh...;) 

Ecco il listone:




Mimosa49
Antonietta
dagioia
Mariella
Gus
Anna Rosarossa
Riccardo


ATTENZIONE: Se qualcuno ha già ricevuto il premio non me ne voglia, ;) Chi desidera può girare il premio ai suoi blogger. Se non lo farà, vi assicuro non verrà colpito da nessuna qualsivoglia disgrazia o apocalittica piaga d'Egitto.



domenica 24 giugno 2012

Piccoli gesti


LA NUOVA VICINA DI CASA

Quando meno te l'aspetti  c'è qualcuno alla porta. Lei, non suona il campanello, bussa.. Non sa che  bussare su una porta blindata è come un tocco lievissimo che di norma è difficile da udire. Il mio cagnolino dalle orecchie grandi, per fortuna mi avverte abbaiando e apro. 
Mi sta davanti, i capelli bianchi curati e ordinati, con il suo vestitino di casa a fiorellini gialli. Un po' timorosa, ma con un bel sorriso che mette serenità nel cuore. 
Questa volta ha in mano un cestino di albicocche appena raccolte. Forse vuole ricambiare per il consiglio sull'Imu che le abbiamo dato. Fa piacere quel cestino carico di gentilezza. 
Le albicocche erano dolci, come solo i piccoli e semplici gesti possono esserlo.



Le cortesie più piccole
- un fiore o un libro - 
piantano sorrisi come semi
che germogliano nel buio.
(Emily Dickinson) 



sabato 16 giugno 2012

♥ Buona domenica! ♥








                                   
Finalmente è arrivata l'estate, quella caldissima! "Scipione l'africano" ci farà compagnia per 8-10 giorni, dicono. Speriamo che non sia una compagnia troppo afosa e mortifera, per quelli come me che detestano il troppo caldo.
Visto che domani riparto per un anticipo di vacanze e ritorno venerdì, vi lascio qualche cosina in più da leggere o guardare per chi avrà voglia e tempo.
Non tralasciate se potete il video, peraltro molto breve. E' super dolce.  Non smetterò mai di osservare con ammirazione, come gli animali siano capaci di gesti così tipicamente umani da lasciarmi sempre senza parole.


IL VECCHIO SAGGIO

C'era una volta un vecchio saggio seduto ai bordi di un'oasi
all'entrata di una città del Medio Oriente. 
Un giovane si avvicinò e gli domandò:
"Non sono mai venuto da queste parti.
Come sono gli abitanti di questa città?"
L'uomo rispose a sua volta con una domanda:
"Come erano gli abitanti della città da cui venivi?"
"Egoisti e cattivi. Per questo sono stato contento di partire di là".
"Così sono gli abitanti di questa città!", gli rispose il vecchio saggio.
Poco dopo, un altro giovane si avvicinò all'uomo e gli pose la stessa domanda:
"Sono appena arrivato in questo paese.
Come sono gli abitanti di questa città?"
L'uomo rispose di nuovo con la stessa domanda:
"Com'erano gli abitanti della città da cui vieni?".
"Erano buoni, generosi, ospitali, onesti.
Avevo tanti amici e ho fatto molta fatica a lasciarli!".
"Anche gli abitanti di questa città sono così!", rispose il vecchio saggio.
Un mercante che aveva portato i suoi cammelli all'abbeveraggio 
aveva udito le conversazioni e quando il secondo giovane si allontanò 
si rivolse al vecchio in tono di rimprovero:
"Come puoi dare due risposte completamente 
differenti alla stessa domanda posta da due persone?
"Figlio mio", rispose il saggio, "ciascuno porta nel suo cuore ciò che è.
Chi non ha trovato niente di buono in passato, 
non troverà niente di buono neanche qui.
Al contrario, colui che aveva  degli amici leali nell'altra città,
 troverà anche qui degli amici leali e fedeli.
Perchè, vedi,  ogni essere umano è portato a vedere negli altri quello che è nel suo cuore.

Fonte: Web

Nella vita si trova sempre ciò che si aspetta di trovare..



DOLCISSIMO DA VEDERE, PERCHE' LA TENEREZZA DEGLI ANIMALI  E'  COSI' VICINA  A NOI DA LASCIARCI SPESSO STUPEFATTI E INCREDULI.  IL PIU' DELLE VOLTE PENSIAMO CHE CERTI GESTI SIANO SOLAMENTE NOSTRI. 

Ecco come questa tenerissima mamma gatta che tranquillizza il suo micetto in preda a qualche strano incubo gattesco.










lunedì 11 giugno 2012


Le vacanze possono aspettare, posso rimandarle alla prossima settimana. Questo tempo capriccioso non fa nemmeno bene alla salute, così sono tornata prima ed eccomi tra voi.

Sono successe tante cose in questi giorni. Io accenno solo ad alcune.


Hanno trovato finalmente l'uomo della strage alla scuola di Brindisi. Notizia che tutti aspettavamo. 


Abbiamo assistito in tv al pellegrinaggio fatto a piedi da Macerata a Loreto dei giovani e non solo. A dire il vero, poco se n'è parlato, perchè giornali e tv sono in tutt'altre faccende affaccendati.
Se al primo Pellegrinaggio parteciparono poco più di trecento persone, negli anni successivi si assiste ad una eccezionale progressione numerica, fino a superare novantamila partecipanti.
Il Pellegrinaggio a Piedi da Macerata a Loreto nasce nel 1978, anno dell'elezione di Giovanni Paolo II. Un insegnante di religione di Macerata, don Giancarlo Vecerrica, lo propone agli studenti come gesto di ringraziamento alla Madonna a conclusione dell'anno scolastico: viene così recuperata l'antica tradizione, che tendeva sempre più a scomparire nell'attuale clima di secolarizzazione.
Metà circa dei pellegrini proviene dalle Marche, i restanti raggiungono il luogo di partenza - Macerata - da tutta Italia e anche dall'estero. Ho visto in tv quella marea di giovani e non solo, ed è stata una festa per il cuore e l'anima.


Per finire un tocco di leggerezza e simpatia per i nostri amici "animali".

E' stato inaugurato sul Tg5 Bau&Miao avviato ieri da Mediaset e diretto da Mimun.
il nuovo spazio andrà in onda alle 12.20 per due puntate dalla durata di trenta minuti (il secondo appuntamento verrà trasmesso domenica prossima, 17 giugno). Peccato solo due puntate :(

Riporto un pezzetto di un articolo su questo nuovo tg, scritto da Vittorio Feltri che riflette anche il mio pensiero sugli animali.

"Mimun è un signor giornalista, sensibile e attento alle esigenze del pubblico, e inaugurando Tg Bau&Miao ha accontentato milioni di persone che, talora vergognandosene, adorano le bestiole, nei cui occhi trovano la corresponsione di sentimenti profondi e da non sottovalutare per la salute dell’anima, giacché, tra l’altro, anima e animali, non a caso, sono due parole con la medesima radice.
Massì, diciamolo: "chi non ama un cucciolo (e i suoi genitori) è talmente arido che non potrà amare non dico il prossimo, di norma ritenuto un deficiente, ma neanche la morosa". 






domenica 3 giugno 2012