lunedì 20 gennaio 2014

Le stagioni della pioggia


In questo periodo piove moltissimo, sicuramente troppo. E' un problema per viaggiare e muoversi liberamente. Per noi donne asciugare i panni in tempi decenti e tanto altro. 
Oggi pensavo che da adulti la vita cambia e rende gli eventi atmosferici fastidiosi e noiosi.
Da piccola amavo la pioggia e come tutti abbiamo fatto, saltare nelle pozzanghere. Aprire l'ombrellino colorato e camminare sotto la pioggia sorridendo e godendo del momento, cercando i rivoli più ricchi, le pozzanghere più profonde e facendo a gara con gli amici a chi riusciva a schizzare più lontano. Quei stivali non me li sarei tolti mai. Speravo piovesse sempre. Con il tempo la pioggia rimane ancora romantica, per un po'. Poi pianino le cose cambiano e perdiamo il "senso della pioggia", la sua magica e nostalgica poesia. Ci rintaniamo in casa assorti tra i vari meteo e la voglia che se ne vada prima possibile.


La pioggia ha un vago segreto di tenerezza
una sonnolenza rassegnata e amabile, una musica.
- Garcia Lorca -



37 commenti:

  1. Oddio davvero amavi la pioggia?
    Io solo raramente l'ho vista come una cosa bella, fresca, magari in estate... sennò mi ha quasi sempre dato senso di fastidio e umido... (ovviamente :p)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amavo si...certo è meglio evitare certe bombe d'acqua....se possibile. I tempi cambiano Ciao ^_^

      Elimina
  2. il mio umore e la mia allegria vengono mangiati dalla pioggia, io sto bene e sono attiva solo con il sole! non vedo l'ora che questo tempo sia scalzato da una bella bora e che finalmente si respiri un po' d'aria sana! tra due mesi inizia la primavera... il meraviglioso preludio all'estate, la stagione che amo di più!
    buona settimana Saray!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggidì i fenomeni sono persistenti e anche la pioggia può diventare un incubo...peccato. Bacioni cara ^_^

      Elimina
  3. Ed anche oggi piove!...e i panni li asciuga lo scaldasalviette :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come facevano una volta senza scaldasalviette...lo uso anch'io. Qui da me non pioveva così tanto una volta...per quello al pioggia era piacevole. ^_^ baci

      Elimina
  4. Cara Saray, spero che il tempo cambi, e che smetta di piovere, per dare il tempo per rimarginare le ferite che la pioggia a dato ovunque.
    Buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pioggia può essere matrigna è vero...ma lo è sopratutto per l'incuria e il menefreghismo dell'uomo. Speriamo che cambi e che la gente possa tornare alle sue case. Ciao Tomaso

      Elimina
  5. Verissime le tue parole. A me è successo soprattutto con la neve. Ora, quando piove, cerco di essere contenta pensando che avrebbe potuto essere tutta neve. ciao.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo la neve...forse - dirai tu...;) perchè qui ne viene pochina. Bacioni ^_^

      Elimina
  6. allora credo di esser stata una bambina anomala :-) ho sempre odiato la pioggia, sia da piccola che ora, ed addirittura son diventata metereopatica, se piove mi viene una tristezza assoluta,dei panni me ne importo poco perchè li metto ad asciugare dentro..da piccola quando c'era il sole nonno mi portava a passeggiare, ed ho davvero bei ricordi...
    un abbraccio
    Ramy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O forse perchè da te piove meno...chissà...sei abituata al sole tu. Un abbraccio cara ^_^

      Elimina
  7. Cara Soray,condivido questo tuo pensiero. Da bambina forse ti somigliavo in molte cose,dalla mia mamme le prendevo !
    A me la pioggia non mette tristezza, ti dirò il pensiero di G.Lorca lo faccio mio.
    Buon pomeriggio
    Rakel.
    P.S.scusa la mia poca presenza,ma fare la nonna mi prende molto tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, mi fa piacere che la pensi come me...Buon lavoro allora...e che bel lavoro, ti invidio ^_^

      Elimina
  8. A me la pioggia piace (specie i nuvoloni grigi, un attimo prima che piova) perché ispira la mia scrittura, certo sto in casa: è dura per chi deve uscire, invece.
    Un caro saluto e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente si apprezza la pioggia se non si è costretti uscire sotto un diluvio...da bimbi va bene tutto. bacioni cara ^_^

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Da bambina la pioggia mi piaceva ma non è che l'amassi proprio, credo di aver fatto un processo contrario col tempo ho imparato ad amarla.
    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però....come si cambia nella vita...Bacioni Carolina ^_^

      Elimina
  11. Non riesco a far niente e sono piena di dolori.... Uffa!!! Volevo mandare un pensiero alle persone che hanno subito dei danni, in Liguria e in Emilia.
    Buona settimana cara Saray, in attesa del sole. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me escono i doloretti con il freddo e la bora... Povera gente...prende sempre in quella zona..ma pure a Modena. Ciao Ale ^_^

      Elimina
  12. Risposte
    1. Grazie Gus, anche per la visita...Ciaoo ^_^

      Elimina
  13. ...mmmh proprio no, la pioggia non mi è mai piaciuta...ora men che meno :((

    Bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerà anche la pioggia e tornerà il sole. Un abbraccio ^_^

      Elimina
  14. Io ho sempre amato la pioggia ma quella innocua, quella che senti picchiettare sui vetri e sull'ombrello. Ultimamente la pioggia è diventata un fenomeno che fa paura e nella mia regione sta seminando il panico.
    Ti abbraccio Saray.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sabrina io parlavo di quella pioggia... Le bombe d'acqua non sono certo piacevoli e rilassanti..specie se creano danni e morti. Ma come tutti sappiamo non è colpa solo della natura anzi in minima parte. La tragedia la fa l'uomo con la sua incuria e mancanza di rispetto per la terra.

      Elimina
  15. Mah a me sinceramente la pioggia piace, mi dà fastidio quando dura per parecchi giorni, questo sì! Se dura una giornata mi fa piacere, specie quando batte contro i vetri della finestra della cameretta-studiolo.
    Poi se esco metto ancora gli scarponi nelle pozzanghere, sono scarponi alti impermeabili ... penso che così si lavano le suole! Eppure ho 60 anni ma il cuore è giovane...
    Baciobacio cara

    RispondiElimina
  16. Io ho bisogno di sole per andare al "massimo", la pioggia m'impigrisce, però è necessaria.
    Siamo già alla fine di Gennaio, in un battibaleno ci troveremo in primavera.
    Ciao cara Saray,un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
  17. Ciao! Grazie del passaggio e delle belle parole! Bellissimo quello che hai scritto! E' proprio così.....io in questi giorni non sopporto più la pioggia...ieri con tutti i stivali mi è entrata l'acqua e non so spiegarmi com'è successo :( i stivali sono nuoviiiii :O uff... mi piace la pioggia se sto a casa e la guardo dalla finestra :D un bacio buona giornata!

    RispondiElimina
  18. Che mi hai fatto ricordare! Per la festa della Befana (avevo cinque anni e mezzo circa) ebbi in regalo un ombrellino di quelli a cupoletta, trasparenti, con delle api disegnate sopra. Me ne innamorai talmente che ogni giorno (per giorni) andai all'asilo con l'ombrello nonostante non piovesse affatto :D
    Adesso comunque, specie quando devo uscire con entrambi i monelli e sono da sola, senza mio marito, mi crea un sacco di problemi la troppa pioggia :-(
    Un bacione!

    PS: l'hai poi scaricato il mio racconto?

    RispondiElimina
  19. Adoro la pioggia, specie quando sono in casa e non devo uscire.Mi dà un senso di calma e pace.

    RispondiElimina
  20. Ciao Saray,
    ho un po' diradato l'attività di blogger, ma via via faccio , con piacere, un giretto.
    Anch'io mi unisco alla lode alla pioggia, mi piace, mi culla...i miei piccoli alunni adoravano esibire indumenti e accessori "piovosi" e le pozzanghere da sguazzo!
    Marilena

    RispondiElimina
  21. Ciaooo cara, La pioggia è utile, ma quando è troppa, come in questo periodo, può provocare dei disagi o ancor peggio, dei disastri, specialmente se unita all'incuria dell'uomo.
    Ho tanta voglia di sole!! Ti abbraccio con simpatia, Bruna. ciaooooo

    RispondiElimina
  22. Credo, come Garcia Lorca, che la pioggia abbia una sua poesia. La mia ... è intrecciata al desiderio di stringermi al plaid, alla vista delle gocce che bagnano i vetri, alla solitudine del pensiero che diventa meditazione creativa...
    Baciobacio, mia cara
    Sono tornata con il pc che finalmente funziona.

    RispondiElimina
  23. ciao
    io odio uscire con l'ombrello quando piove. Adesso è da due giorni che qua a Cremona non piove.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  24. L'aria si riempie del profumo di terra bagnata. Le gocce nelle pozzanghere quando la pioggia non è troppo forte, sembrano delle cupoline che si rincorrono. L'ombrello non lo uso mai. Come avrai capito anche alla mia età la pioggia mi dona un senso di vita nuova....mi rallegra.
    I miei ieri sono tanti, non troppi, ma tanti. Quando facevo la catechista, specie nei primi anni, oltre all'ora tipica di catechismo, facevo animazione e allora affrontavavo i tempi liturgici con dei recital. La mia passione. Ne ho scritto uno intitolato "Grazie alla Vita" in cui, a voci alternate, si parlava appunto della pioggia che picchiettava sugli ombrelli colorati, dei cik ciak con gli stivali nelle pozzanghere, dell'arcobaleno che poi, colorava il cielo......e...tante altre cose... Adesso ti regalo un sorriso e una buona notte! Ciao.

    RispondiElimina

░░♥Cari amici vi ringrazio per i commenti ♥░░
♥ __ Senza di voi il mio Blog non esisterebbe__♥
»✿__♥__✿«•*•»✿___♥___✿«•*•»✿__♥__✿«